Home > Formazione > Soft Skills
Soft Skills

Le residenze universitarie sono impegnate nello sviluppo delle competenze trasversali degli studenti attraverso l'organizzazione di diverse attività che integrano i programmi di insegnamento universitari.

Lo sviluppo delle soft skills è un fenomeno complesso, che comprende una molteplicità di fattori: ambiente, obiettivi specifici e personali di ciascuno, comportamenti e attitudini di ogni studente, programmazione di corsi e attività indirizzate alla crescita personale, professionale, sociale e culturale. La formazione sulle soft skills nei collegi si svolge sia attraverso attività frontali di docenza, sia attraverso metodi esperienziali di ‘learning by doing’, come la formazione sul campo (ad esempio le attività di volontariato nei Paesi in via di sviluppo), discussioni, dibattiti, simulazioni, giochi di ruolo.

Nei collegi gli studenti sono immersi in un ambiente collaborativo e competitivo assieme, imparano gli uni dagli altri e tramite la risoluzione di autentici casi di vita aziendale. L'apprendimento è 'significativo', dal momento che si tratta di un processo intenzionale, attivo e costruttivo che comprende attività di progettazione, azione e rielaborazione dei contenuti. Varie forme di valutazione sono utilizzate per monitorare i miglioramenti degli studenti, i risultati del processo formativo e per definire i successivi percorsi.

Grazie a questa esperienza in tema di soft skills, EUCA è partner di ModES (www.modesproject.eu), il progetto finanziato dal programma UE "Lifelong learnig Erasmus" che ha l'obiettivo di integrare nei curricula accademici e nel supplemento al diploma un programma comune europeo sulle soft skills. Risultato concreto di questo progetto è un nuovo curriculum progettato per arricchire i profili degli studenti con nuove competenze orientate al mondo del lavoro. Nell’ambito di ModES, EUCA ha pubblicato "Soft skills action", una mappatura delle best practice di apprendimento delle soft skills nei collegi europei.